CERTIFICAZIONE E DIAGNOSI ENERGETICA

Dal 9 Maggio 2009, anche in Liguria, in caso di locazione o vendita di un immobile e’ necessario essere in possesso dell’ Attestato di Prestazione Energetica.

L’attestato di Prestazione Energetica (APE) e’ un documento che indica in modo chiaro e semplice quanta energia serve per riscaldare e raffrescare la tua casa, per produrre acqua calda sanitaria e per illuminarla. La Certificazione Energetica permette di verificare i fabbisogni di energia primaria (quantita’ di energia globalmente richiesta nel corso di un anno per mantenere negli ambienti riscaldati la temperatura di progetto) di un edificio.

La certificazione energetica dell’edificio permette all’utente di capire come e’ stato realizzato l’edificio dal punto di vista dell’isolamento, della coibentazione ed anche in che modo il fabbricato possa essere migliorato per ridurre il consumo di energia. Semplificando si puo’ paragonare l’Attestato di Prestazione Energetica alla targhetta colorata che troviamo sugli elettrodomestici in vendita e dalla quale si può facilmente capire (in base alle lettere e ai colori) se quell’elettrodomestico è economico oppure no.

Con la certificazione energetica il tecnico abilitato certifichera’ l’edificio indicando il suo livello di consumo, attraverso una serie di valutazioni: con il sopralluogo e’ possibile la verifica dei dati strutturali, dei ponti termici e della composizione delle stratigrafie delle pareti e delle componenti principali dell’involucro edilizio, a partire da dati visibili, interviste a tecnici od operatori presenti o verificando le planimetrie e i progetti costruttivi.

La certificazione, per legge, deve essere redatta da soggetti diversi dal proprietario, dall’eventuale acquirente o dal mediatore di vendita dell’edificio, nonche’ in alcuni casi dal progettista o dal direttore dei lavori, per garantire la massima trasparenza ed imparzialità del documento elaborato. Tale documento non è vincolante, o meglio, per il momento non obbliga il proprietario ad intervenire per ridurre il consumo di energia, ma certamente è possibile che modifichi le nostre abitudini nella compravendita di immobili in quanto, a tutti gli effetti è parte integrante dei documenti a corredo dell’immobile in vendita.

Dal 1 gennaio 2012 anche gli annunci immobiliari devono obbligatoriamente riportare la classe energetica dell’immobile.

La Certificazione Energetica e’ inoltre indispensabile per accedere agli sgravi fiscali previsti per i lavori di riqualificazione energetica.

Chi puo’ rilasciare la Certificazione Energetica:

Alcune regioni hanno provveduto all’istituzione dell’Albo dei Certificatori Energetici.

I requisiti generali che i certificatori devono possedere sono:

  • Diploma di Laurea o Diploma entrambi ad indirizzo tecnico
  • Abilitazione all’esercizio della professione.
  • Iscrizione all’Albo Regionale dei Certificatori Energetici

 

Il nostro studio e’ abilitato al rilascio dell’attestato di prestazione energetica in LIGURIA ed in PIEMONTE già a partire dall’anno 2008.